caratteristiche tecniche

CARATTERISTICHE TECNICHE

cilindri telescopiciMateriale
I cilindri telescopici sono costruiti con tubo laminato senza saldatura grosso spessore:
ST. 52.0 DIN –1629 R=500-650 N/mm²  Rs=355 N/mm² MW 450 20 MnV 6 R=550-720 N/mm²  Rs=420 N/mm² fondello e sedi sferiche in acciaio stampato:
Fe 510  R=450-630 N/mm².

Sfilamenti
Il trattamento di nitrurazione salina propriamente deno-minato "processo TENIFER TF1 Degussa" adottato dalla Di Natale - Bertelli S.p.A. consente agli sfilamenti di lavorare acciaio su acciaio, quindi sono privi di bronzine o anelli di guida, potendo contare su superfici di scorrimento fortemente resistenti all'usura ed al grippaggio, ottenendo oltretutto una durezza superficiale elevata pari a HV-5/12 = 500-550.
Gli sfilamenti, grazie a quanto sopra esposto, risultano privi delle relative sedi per bronzine ed anelli e questo consente loro una resistenza meccanica nelle estermità notevolmente più elevata dello standard in commercio e di essere esenti da problemi di slabbra-mento.

Inoltre, consente una guida maggiore in lunghezza e la possibilità di far lavorare il cilindro a fine corsa alla massima pressione.

Superfici
Le superfici esterne delle sfilate subiscono una prima fase di rettifica e successivamente una lappatura, ottenendo un grado di rugosità pari a : Ra <= 0,15 controllato ad ogni ciclo mediante rugosimentro.
Anche in questa fase del ciclo produttivo ogni pezzo viene sottoposto a controllo mediante rugosimetro.

Guarnizioni
Le guarnizioni e i raschiatori sono di configurazione speciale a disegno Di Natale - Bertelli S.p.A.:
Materiale: Poliuretano puro (Du Pont)
Pressione max. 400 Kg/cm² (395 Bar)
Temperatura: da -40 a 110 C°.
Velocità: 0,5 m/s
Olio: olii idraulici e lubrificanti a base minerale.

Collaudo
Tutti i cilindri subiscono un collaudo funzionale finale con pressione oleodinamica pari a 240 Kg/cm2 (235 bar).
I cilindri con diametro 240 mm. e oltre sono collaudati a 205 Kg/cm2 (200 bar).

Norme
Tutti i prodotti sono progettati secondo norme internazionali standard CNR-UNI 10011 utilizzando un coeffiecente di sicurezza Ks= 1,5.